GreatODA (pecoranera) wrote,
GreatODA
pecoranera

Prima vacanza da biker - E fu mattina, e fu sera. Primo giorno.

Lunedì 25 agosto

Ore 11.30
Abbandono Lovere in sella allo Scarabeo Aprilia 250 gentilmente messo a disposizione dal signor Attilio. E' il mio primo lungo viaggio in moto: mi aspettano circa 250 km in sella prima di giungere a Canazei, dove mi aspettano Clarino e consorte.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Ore 13.00
Dopo un'ora e mezza sulla famigerata SS42 del Tonale e della Mendola, mi fermo per riposare (e rifocillarmi) in quel di Ponte di Legno. I primi 100 km circa sono andati. C'è molto vento, il che rende la guida un po' più difficile del previsto. A risentirne è la spalla destra, che duole un poco... ma non saranno questi piccoli dolorini a fermarmi!!! Mezz'ora di stop e si riparte.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Ore 15.30
La SS42 nel suo tratto Trentino è ideale: asfalto cambiato da poco, traffico inesistente, vento leggero. La discesa è una passeggiata, ma poi in Val di Non si rialza il vento, che soffia da tutte le direzioni. Di nuovo mi irrigidisco un po' e stavolta è il collo che prende a far male. Tengo duro e finalmente giungo a Mezzolombardo. Avevo deciso di fermarmi lì per un riposino... ma il traffico mi fa cambiare idea. Decido di proseguire fino a Salorno, un paesino in provincia di Bolzano che so essere tranquillo e piacevole. Un caffè, una fetta di Strudel e quattro chiacchere piacevoli con i "locals" non mi fanno pentire della scelta. Altra mezz'ora di stop prima dell'ultimo tratto di strada!


Visualizzazione ingrandita della mappa

Ore 17.15
Dopo aver attraversato la val di Fassa e la val di Fiemme, eccomi infine a Canazei, meta del mio viaggio! Parcheggio lo scooter e le mie stanche terga in casa Mazzoli, dove i coniugi Moreni mi riservano una calda accoglienza. Dopo un giretto in paese e la spesa, vengo resa partecipe del diabolico piano di Clara e Nicola per il giorno dopo... ed inizio a temere.
La serata viene allietata dal flautino del piano di sotto e dal "soave" suono delle campane di Canazei, che da qui in poi segneranno ad intervalli di 12 ore l'altrimenti piacevolissimo soggiorno.
  • Post a new comment

    Error

    default userpic
  • 0 comments